lunedì 6 febbraio 2017

ZUPPA DI LENTICCHIE

ZUPPA DI LENTICCHIE
Alimentazione secondo i gruppi sanguigni 

Questa ricetta è indicata per coloro che appartengono ai gruppi sangugni A, B, AB.
E' bene prestare attenzione cosa si abbina a questa zuppa a base di lenticchie perchè i legumi presi insieme ai cereali, per esempio, possono creare disturbi. Mentre si abbinano senza problemi a carne, pesce, uova e verdura.
In questo caso il pane a fette è solo per rendere la foto più accattivante :-)
Le lenticchie sono un alimento ricco di fibre, vitamine e sali minerali. Sono considerate la "carne dei poveri" per il loro apporto all'organismo e uno degli alimenti presenti sulle tavole da tempo.
Di solito le sentiamo nominare nel periodo delle feste perchè mangiarle, dicono, porti bene alle nostre finanze. L'usanza romana di regalare un sacchettino di pelle per denari contenente lenticchie era di buon auspicio per chi lo riceveva, l'augurio, infatti, era che si trasformassero in monete.
Mentre preparavo questa ricetta ho visto che una qualità molto pregiata di lenticchie si coltiva in Italia, più precisamente a Castelluccio di Norcia in Umbria.
Quindi mangiamo pure lenticchie: fanno bene, sono italiane e non costano neanche tanto!

RICETTA: FACILE
indicata per i gruppi sanguigni A, B, AB
TEMPI: 30 minuti circa

Ingredienti:
1 scalogno
1 carota
1 gamba di sedano
70/80g lenticchie
350g acqua

Preparazione:
Tritate sedano, carota e scalogno, fate soffriggere in padella e aggiungete le lenticchie.
Versate l'acqua per la cottura, tenete conto che devono cuocere per 30 minuti circa.
A fine cottura, con il frullatore ad immersione frulliamo le lenticchie nell'acqua stessa (se risulta troppo, scolatene un pò prima di frullare).
Aromatizzate con qualche ramette di rosmarino e servite con un filo d'olio di oliva a crudo.


1 commento:

  1. Che buone!!A casa mia si preparano spesso!!!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina