martedì 29 gennaio 2013

RISOTTO FINOCCHIO E LIQUERIZIA

Mannaggia, quanto tempo non sono tra di voi, nella nostra cucina virtuale.
Anche se non sono poi trascorsi tanti giorni, mi pare che sia sempre troppo il tempo perchè vorrei stare con ognuna di voi e scoprire cosa preparate di buono. Il tempo, ahimè, è sempre troppo poco e anche ne avessimo di più a disposizione, troveremo il modo di riempirlo ancora.

Come sapete il risotto io lo adoro e cerco sempre nuovi modi per proporlo.
Ho voluto mettere insieme due ingredienti che secondo me si abbinano molto bene e in particolare uno, non l'ho mai usato troppo in cucina ma mi devo ricredere e penso che lo sfrutterò ancora.
Il finocchio non è una novità, forse nel risotto, è ancora un pò da scoprire ma la liquerizia sicuramente è un tocco in più al piatto e un ingrediente ricercato per un risotto dal sapore molto delicato, raffinato e fresco.

Ingredienti x 2 porzioni:

riso x 2
1 finocchio e mezzo (anche 2 se sono piccoli)
brodo vegetale
scalogno
liquerizia (3-4 pezzettini)

Preparazione:

Tagliate lo scalogno e fatelo rosolare in padella con un filo d'olio.
Unitevi i finocchi tagliati a pezzi, eliminando la parte esterna più dura.
Fate cuocere per circa 10 minuti con brodo vegetale.
A questo punto buttate il riso, fatelo tostare e quando è necessario versate un mestolo di brodo per proseguire la cottura.
Il gusto già a questo punto è molto buono: fresco e leggero. Ma per rendere più particolare il risotto manca la liquerizia.
Tritate la liquerizia fino a renderla una polvere nera. Io ho preso quella a tocchetti piccoli e ne ho usati 3-4.
Versatela sul risotto quando è pronto per essere servito in tavola. Col il calore la liquerizia si scioglierà e andrà a mescolarsi al sapore del finocchio.





12 commenti:

  1. Mi incuriosisce tantissimo. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. Che bel risottino! Curioso con la liquirizia, gerbillina! Ti capisco, vorrei anche io essere più presente ma non riesco proprio! Un abbraccio e complimenti per l'idea :)

    RispondiElimina
  3. particolarissimo! da provare!
    PS anch'io in questi giorni faccio una fatica tremenda, ma ogni tanto capita:-)

    RispondiElimina
  4. Ecco, quello che dico sempre io: se avessimo giornate di 48 ore, ancora non ci basterebbe... Non preoccuparti, il tempo è sempre poco ed è un po' un problema comune ehehehe ;) Questo risotto deve essere squisito, adoro il finocchio e abbinato alla liquirizia è geniale, bravissima! :D Un abbraccio, buona serata :**

    RispondiElimina
  5. ciao!!!!!!!!
    tranquilla, il tempo sembra mancare a tutti, quindi non sentirti sola e sali sul carro :D

    RispondiElimina
  6. non sapevo che la liquerizia si potesse usare anche per i primi piatti è vero non si finisce mai di imparare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho provata anch'io con molta curiosità e devo dire che è ottima in questo caso. Baci

      Elimina
  7. Cara ma che scoperta questo risotto! Non ho mai usato la liquirizia in cucina e vederla accoppiata al finocchio mi ha davvero meravigliato..ne sai una più del Diavolo va..deve essere buonissimo!
    Complimentiiiiii e un bacione grande grande!!

    RispondiElimina
  8. Che insolito e particolare questo risotto. Deve essere molto buono.
    Hai ragione, il tempo è sempre troppo poco e purtroppo anch'io mi perdo tante belle preparazioni di voi amiche blogger.

    RispondiElimina
  9. Il tempo è tiranno e ci tiene veramente fuori da quello che più amiamo. Anche io annaspo e non riesco a andare a sbriciare nelle cucine di tutti, sempre, come vorrei. All'inizio era più facile...
    Il tuo risotto è particolare... sinceramente mi incuriosisce. Mi fa pensare a un "risotto tisana" un depurativo per l'organismo... Io non ho mai cucinato con la liquirizia. Ma penso che con il finocchio si sposi proprio bene. Bacione!

    RispondiElimina
  10. ciao cara è un pò che non riesco ha passare ma il lavoro e le figlie mi lasciano poco tempo per il blog !!! complimenti per il risotto abbinamento insolito ma sarei curiosissima di assaggiare chissà che buono!! baci vita

    RispondiElimina