mercoledì 2 gennaio 2013

SBRISOLONA

Eccoci arrivati nel 2013.
Mi auguro che per voi sia iniziato nel migliore dei modi e di proseguire ancora meglio se si può. Non sarà un anno facile... come del resto l'anno che se ne è andato ma noi cerchiamo di renderlo più leggero possibile e magari anche gustoso!

Questo mese è importante non solo perchè è il primo dell'anno, ma anche perchè tra qualche giorno compio gli anni (hihi....non vi dirò mai la data precisa) e perchè il mio blog compie 1 ANNO.
Come vola il tempo... sembra ieri che iniziavo questa avventura, un pò imbranata, un pò intimorita ma con tanta buona volontà e grazie al sostegno di tutti voi sono riuscita ad arrivare fino a qui.
Che soddisfrazione!

Dei dolci tipici questa è la regina. A dire il vero la sbrisolona non è proprio veronese bensì mantovana ma ormai l'abbiamo esportata ed è sempre più spesso anche sulle nostre tavole. Soprattutto perchè ha trovato l'abbinamento perfetto con la grappa e il recioto che dalle nostre parti non manca mai.
Questa torta ha una buona parte di farina di mais, che solitamente viene usata per la polenta, ma è anche un ingrediente fondamentale per realizzare buoni dolci come questo che è secco, si sbricciola facilmente, da qui il nome "sbrisolona" e non va tagliato a fette ma l'abitudine è di romperlo con le mani e irrorarlo con grappa o vino.

Ingredienti:

150g mandorle pelate
50g mandorle non pelate
200g farina 00
200g farina di mais
180g burro
100g zucchero
2 tuorli
limone

Procedimento:

Fate ammorbidire il burro fuori dal frigo prima di lavorarlo.
Per questa torta ho utilizzato il mio validissimo aiutante in cucina che è arrivato a Natale: non so come ho fatto senza in questo periodo. Adesso che è con me non smetterei mai di usarlo. Sto parlando del mega robot che il mio ragazzo mi ha regalato a Natale. Fa proprio tutto: trita, grattuggia, taglia, impasta... uno spettacolo.
Tritate le mandorle pelate, lasciandole alcune anche intere.
Lavorate le uova con lo zucchero, le farine, la buccia di limone grattuggiato ed il burro.
Non dovete formare una pasta uniforme tipo la frolla, questa deve rimanere sgretolata per capirci.
Distribuite l'impasto nella tortiera imburrata e aggiungete sopra le mandorle non pelate come guarnizione.
Infornate per circa 40 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza, mani in pasta dolce mais


14 commenti:

  1. Come prima cosa buon anno..e poi..prepariamoci per tutti questi compleanni, il tuo e quello del blog :)
    Cosa c'è di meglio dell'iniziare i festeggiamenti con una bella fetta di questa stupenda torta ???
    Un abbraccio, e buona giornata !

    RispondiElimina
  2. Auguri di Buon Anno e complimenti per la ricetta,molto gustosa

    RispondiElimina
  3. Buonissima la sbrisolona, io ne faccio una versione rivisitatissima :D e farcita, non so se l'hai vista sul blog :) Proverò anche questa versione originale, è deliziosa :) Un abbraccio e complimenti, tanti auguri di buon anno! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la faccio anch'io nella versione farcita. Buonissima anche quella :-) un abbraccio e tanti auguri anche a te!

      Elimina
  4. Cara, passo per farti tanti augurissimi per un felice e sereno 2013 ricco di soddisfazioni!!!
    Un abbraccio!
    More

    RispondiElimina
  5. Non l'ho mai preparata,immagino che sia tipo un biscotto gigante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non proprio un biscotto. l'impasto è più friabile...

      Elimina
  6. Non ho mai fatto la sbrisolona mi sono sempre limitata solo a mangiarla!! E che buona!!
    Ti auguro un sereno 2013!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto la parte più bella allora! hihi

      Elimina
  7. intanto auguri per un felice 2013 e che sia un anno + leggero di quello appena trascorso!!!
    la sbrisolona sempre buona...io ne ho fatta una simile ma col ripieno di crema pasticcera

    RispondiElimina
  8. Che golosa e invitante la tua sbrisolona, brava! Auguri per un anno appena iniziato, che sia roseo e felice, un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. veramente una delle torte non della mia tradizione ma che mi piacciono moltissimo.

    RispondiElimina
  10. è una di quelle torte che amo di più :) così semplice e meravigliosa! complimenti! beh visto che non ci dici quando compi gli anni inizio a farteli ora :) tantissimi auguri!!!!!

    RispondiElimina